LA FRETTA UNA CATTIVA CONSIGLIERA

 

A chi non è capitato di avere fretta, o di avere una certa urgenza nel fare le cose!

 

CORRERE FRETTA FRETTA FRETTA!!!!!!!!!

In questo mondo di oggi, così frenetico e cosi’ di corsa si accavallano le cose, e quindi l’urgenza prende il sopravvento, sulla routine quotidiana. Ma è solo la condizione umana, che si è aberrata cosi’ tanto che oramai la fretta è una routine. Fare le cose troppo di fretta, porta ad avere risultati abborracciati, e incompleti, forse solo dopo tanta pratica, le azioni fatte in velocità e quindi di fretta, non subiscono alterazioni.

 

IL TEMPO

La fretta è data dalla mancanza o da una cattiva gestione del TEMPO. Ogni cosa ha bisogno della sua incubazione per potersi manifestare.

CRESCITA PERSONALE
CRESCITA E LA FRETTA

 

Un seme ha bisogno di tante cose, terra, luce, acqua, ma anche dei suoi tempi biologici per poter crescere e manifestarsi. Non si può mettere fretta al seme, ma bisogna rispettare i suoi tempi, ed i suoi modi.

 

FRETTA IN UN RAPPORTO DI COPPIA

Un altro esempio che mi viene in mente di troppa fretta è in un rapporto di una coppia.

Poniamo caso che conosci un uomo al lunedi’, non è che al martedi’ lui ti chiede di sposarti perché ha fretta.

Non può funzionare cosi’!!

Ovviamente anche se lo facesse, la tua risposta sarebbe un NO, con la sconfitta di tutti.

C’e bisogno di un tempo adeguato per potersi conoscere, UNA BUONA COMUNICAZIONE, poter capire se gli interessi comuni, si accordano, se i caratteri, l’intesa fisica e infine, la routine giornaliera di adatta alle esigenze di tutti.

Ci vuole un tempo fisiologico per costruire ogni cosa che voglia essere duratura nel tempo.

I rapporti vanno costruiti, e creati giorno per giorno.

 

IL WEB

Il web è uno strumento potentissimo, ha cambiato drasticamente la vita di tutti noi. La tecnologia che oramai abbiamo imparato a usare, ha migliorato notevolmente il mondo in ogni persona che ne usufruisce.

Ma non è successo in un giorno, nel giro di relativamente poco tempo, le cose hanno iniziato ad andare più veloci, tutto ad un ritmo dove la fretta la fa da padrone.

Tante volte ci dimentichiamo che questa nuova tecnologia, ci ha portato degli strumenti nuovi, ma gli strumenti servono per aiutare a fare una cosa, STRINGERE RELAZIONI!!

Bisogna comprendere bene questo punto, uno strumento non è mai fine a se stesso. Molte volte, mi è capitato di sentire guru del web, dire, che per avere successo bisogna creare una pagina Facebook, Instagram, sponsorizzare in ogni posto  cosi’ ti puoi far conoscere e cosi’ vendi i tuoi servizi e diventi ricco  FINE!!!

Dimenticando che quello che le persone comperano, sono emozioni, affetto, comunicazione e comprensione, senza questo sarebbe come dire alla propria fidanzata,  al primo appuntamento :”Ti amo! Adesso baciami! Ora sposiamoci! Possiamo andare a dormire!”

SLOGAN??? Ma chi accetterebbe un rapporto cosi’? penso nessuno.

NESSUN TEMPO, NESSUNA COMUNICAZIONE SOLO FRETTA!!!

Ma le cose di valore,  non si raggiungono in questo modo. E’ vero che gli strumenti sono diventati molto veloci, ma le persone, hanno dei tempi di apprendimento, di trasformazione, che hanno un ritmo ben preciso che bisogna rispettare.

 

IL CELLULARE

Prendiamo per esempio il cellulare, la prima volta che l’ho usato ho avuto una sensazione stranissima, telefonare camminando per la strada, oggi è normale farlo. Dalla cabina a gettoni, c’e stato tutto un percorso che ha richiesto del tempo per maturare. Nessuna fretta, nessuna urgenza, prima le telefonate, poi le prime applicazioni, od oggi il mondo in tasca. Tra social, posta, mail, tutto alla portata, ma è stato un percorso che ha richiesto del tempo, della conoscenza, una comprensione, e delle azioni.

Se oggi, che siamo cosi’ comodi e abituati ad avere il cellulare sempre presente, improvvisamente dovessimo non averlo più, per un guasto, per una perdita, saremmo in seria difficoltà. Oramai la comodità e l’abitudine di sapere di avere a portata di un click il mondo,  ci fà sentire sicuri, comodi.

 

IL TEMPO GIUSTO

Ogni cosa ha bisogno di tempo, di una certa comprensione per funzionare, ma anche di una certa quantità di azione per essere assimilata. Se pensiamo che nel nuoto, le atlete si allenano per un anno intero otto ore al giorno, per gareggiare 1 minuto e 50 di gara in vasca.

Tempo non solo per imparare e capire, ma eseguire, ci vogliono 21 giorni di ripetizione di un’azione per farla diventare un’ abitudine, ma noi vogliamo TUTTO E SUBITO!!!

 

CALMA

Il contrario della fretta, è fare le cose con calma, e con il tempo giusto che serve.

Che meraviglia poter avere il tempo che serve, per noi, potersi veramente godere il momento, senza fretta, senza nessuno che ha un’urgenza di ricevere una risposta, o altro.

Forse quello che ci serve, quando stacchiamo la spina, è proprio la necessità di togliere orologi, ritmi, appuntamenti e poter abbassare la velocità. Togliere l’urgenza, e la fretta dalle nostre vite, almeno per un po’.

 

 

NO FRETTA , MA CALMA

 

CONSIGLIO

Noi donne, essendo multi tasking, riusciamo a fare ottomila cose insieme, e siamo sempre di fretta, e tante volte, la corsa è per accontentare i desideri o i bisogni altrui.

Ecco qualche volta, possiamo anche scendere dalla giostra della vita, posare la fretta in un cantuccio, e dedicarci con rilassatezza, alle nostre priorità. Prenderci cura della nostra bellezza, per sentirci bene con noi stesse,  per poterci ricaricare, e per poter tornare a svolgere i nostri compiti, con maggiore efficienza.

Durante la giornata, trova del tempo per fare con calma, un motore SEMPRE TROPPO SU DI GIRI, si consuma in fretta.

La prossima volta che qualcuno ti fa fretta, rispondi con un sonoro NO!!!!!

 

 

piera chiello pinkie per le donne

Sarò felice se vorrai contribuire con un tuo commento, o con un suggerimento ad arricchire questo blog. Questo mi aiuterà a migliorare i miei articoli e sarò felice se vorrai farlo. Questo è il mondo delle donne coraggiose che si mettono in discussione, si uniscono e vincono!!

Chi Sono