PREFERISCI L’ACCOGLIENZA O LA FORZA?

Nella tua vita, gradisci di più  dolcezza o vigore, l’accoglienza o la forza,  tutti aggettivi che dimostrano due rovesci della stessa medaglia.

Energie che sono entrambe necessarie per poter tener testa alle sfide che ogni giorno si presentano.

Maschile e femminile, non inteso come uomo o donna, inteso come delle caratteristiche appartenenti a quella determinata energia.

 

STORIA

Le donne, hanno sempre avuto un ruolo importante in questa società, accogliere, ma non solo.

Nella storia, ad ogni snodo importante, era presente una donna a guidare veramente, le scelte degli uomini di comando. Con la loro bellezza ed intelligenza, sono riuscite a cambiare il corso degli eventi.

Noi  donne abbiamo un retaggio importante, ma a che prezzo??? UN PREZZO MOLTO ALTO.

Ci hanno insegnato che dobbiamo accontentarci, che il nostro ruolo è dietro agli uomini.

Per una bambina, è quasi normale credere di non avere abbastanza  potere, che nel futuro non potrà possedere nessuna leadership, la società insegna questo con molti modelli, ma le cose stanno cambiando.

Ecco l’inganno, ecco l’idea che è sempre stata l’intento dei potenti, una trappola, per non farci volare.

 

STORIA

Il nostro retaggio come specie , ci vede come le figure che accudivano i figli e preparavano il focolare.

Le nostre Ave ACCOGLIEVANO l’uomo al ritorno dalla caccia. Due ruoli distinti ma ben chiari e definiti.

La donna accoglie, l’uomo usa la forza. Solo recentemente, nel momento in cui ci siamo per così dire evoluti, e quindi in una società consumistica,  anche la donna ha dovuto iniziare a lavorare per migliorare le condizioni familiari. La necessità di avere altre entrate, dove un solo stipendio non bastava per coprire le spese primarie, e gli agi.          Quindi i ruoli hanno iniziato ad avere confini sempre meno scanditi, chi faceva cosa, era da ri-negoziare.

Mamme manager, e uomini impegnati coi pannolini, una bella sfida. Tutto da ri-decidere, e tutto da rivedere.

Le donne hanno iniziato a capire che potevano mantenersi da sole, senza l’aiuto o il sostegno di nessun uomo che potesse dirle cosa fare, o non fare.

Nel mio articolo LA FEMMINILITA’, c’e già un piccolo spunto, sulle energie, femminile e maschile  a confronto.

 

 

L’EQUILIBRIO

Ogni persona ha dentro di se le due energie, un uomo puo’ essere accogliente ed una donna può usare forza, dipende tutto da come questo individuo si mostra e quale parte vuole far emergere. Niente di giusto o sbagliato, nessun giudizio.

Trovare l’equilibrio, nel contesto giusto non è sempre facile, e spesso si è costretti a dover mediare, in una società che spinge, strattona, e corre.

Ognuno deve imparare a trovarsi bene nella propria pelle e a trovare dentro di se l’equilibrio giusto.

L’unico modo in cui lo si può fare è allineando la propria vita in direzione dei veri valori che ci spingono ad agire, e lavorare in funzione di quelli.

 

ACCOGLIENZA O FORZA
FEMMINILITA’

ACCOGLIENZA O FORZA

In questo contesto, voglio parlare dell’energia femminile, e della donna, il blog è nato per questo.

Ma lo voglio fare in un clima di comprensione, nessuno deve sentirsi sbagliato o in competizione, come da mio stile, VINCO IO, VINCI TU E VINCIAMO TUTTE.

L’uomo deve iniziare a comprendere che usare un’energia accogliente, che non vuol dire sminuire il suo ruolo di maschio alfa, vuol dire semplicemente che può usare Empatia, Accoglienza, Creatività, Compassione, Senso di appartenenza, Intuizione, Comprensione.

Accoglienza e forza, sono due punti salienti in una coppia, nel lavoro, in famiglia se si vuole vincere.

 

COMPLICITA’ NELLA COPPIA

 

COME FUNZIONANO LE DONNE

Ci dicono che siamo complicate e quindi, forse riuscire a spiegarsi in un modo semplice ma concreto, forse può aiutare tutti quanti.

La donna è concepita e formata in un modo diverso, non solo perché può fare i figli, ed ha il ciclo mestruale, ma proprio perché ha una gamma di emozioni più ampia rispetto all’uomo. Questo alle volte, non è sempre un vantaggio, per essere felice, deve riuscire a far collimare un sacco di queste emozioni.

Il che vuol dire, che deve riuscire a far incastrare un sacco di eventi nella sua vita.

A lei non basta avere uno stipendio alto, se questo significa rinunciare a vedere i suoi figli o il marito.

Vuol dire che non le basta rimanere a casa ad accudire i suoi figli, dandogli il minimo necessario e rispondendo al piccolo Giacomino, NO MI SPIACE, QUESTO GIOCATTOLO NON POSSIAMO PERMETTERCELO!!!

La donna in generale non si accontenta MAI!!!

Lei chiede un’auto, appena ottenuta quella, vuole qualcos’altro, alza velocemente l’asticella delle cose da raggiungere per se stessa in primis e poi per gli altri.

Si… gli altri, ma non chiunque, quelli a cui tiene, quelli a cui vuol bene.

Nei suoi calcoli, è incluso il maggior bene per tutti, è inevitabile.

 

I PERCHE’

I PERCHE’, quello che motiva le donne, difficilmente sono una cosa esclusivamente egoistica, per se stessa,  solo soldi, solo prestigio, NO!!!.

Chiedi, indaga, scava e  se sei un uomo e vedrai che LE VERE MOTIVAZIONI, sono sempre molto profonde.

SI desidero una vita migliore, per i miei figli,  oppure per la mia mamma, o ancora per far star bene mio papa’.

Gli uomini funzionano a compartimenti stagni, lavoro e pensano solo a quello, spesso riescono a concentrarsi solo su alcune parti della vita. Lavoro e solo quello.

Ovvio che non tutti sono uguali, generalizzare è sempre sbagliato, ma penso di non sbagliare troppo su questa linea.

 

 

CONSIGLIO PER LE DONNE

Eccoci al consiglio fatto col cuore, trova la tua motivazione, il vero perché  che ti spinge a continuare a lottare, quel fuoco dentro che accende, quel carburante che serve per fare viaggiare la macchina alla tua velocità.

Scava un pochino sulle vere motivazioni che ti spingono a svegliarti ogni giorno, e ad agitare quella bacchetta magica che rende bello il tuo mondo, dove dentro sono racchiusi i tuoi figli, il tuo compagno, e quel focolare che ti fa sentire il gusto pieno della vita.

Ti auguro davvero di poter allineare le cose in modo da essere non solo felice, ma pienamente soddisfatta della tua vita.

 

 

piera chiello pinkie per le donne

Sarò felice se vorrai contribuire con un tuo commento, o con un suggerimento ad arricchire questo blog. Questo mi aiuterà a migliorare i miei articoli e sarò felice se vorrai farlo. Questo è il mondo delle donne coraggiose che si mettono in discussione, si uniscono e vincono!!

Chi Sono