LA RESILIENZA MAI SENTITO??

La resilienza: definita come la capacità dell’individuo di PORTARE AVANTI I PROPRI OBIETTIVI, lavorare in modo efficace per raggiungere le proprie mete, nonostante le difficoltà, gli attacchi per portare a termine cio’ che si è prefissato. Continuare a perseguire il risultato anche se questo costa, anche se si rischia, anche se si perde tutto, Anche a costo di ricominciare da capo.

Avere un progetto in testa è una cosa bellissima, e poi realizzarlo che bisogna essere disposti ad affrontare le sfide più ardue.  Gli ostacoli sono all’erta e sembra che ogni cosa sia contro di noi, dagli amici che ad un tratto si rivelano diversi, ai parenti che per paura, ti ostacolano in ogni modo, alla burocrazia, gli haters, e il resto di cose che all’inizio possono spaventare.

Ma il prezzo?? il prezzo della rinuncia?? PESANTE!!! troppo pesante.

 

INSEGNAMENTI

Nella vita già dai primi istanti di vita riceviamo molti insegnamenti, e molte cose per cui mollare.

Se pensiamo solo allo spermatozoo, quanto dev’essere veloce per arrivare primo, e quanti ostacoli deve superare per vincere, già questo ci deve far riflettere. E quello è solo l’inizio, se ci voltiamo un momento indietro, a quando abbiamo iniziato a parlare, camminare, leggere o scrivere e tutto il resto delle cose che siamo in grado di fare . Eppure oggi, facciamo tutto con totale naturalezza.

Nella vita, bisogna avere una buona dose di intelligenza, ma anche di velocità e forza. Un mix in equilibrio e ne completa il quadro la formazione.

Anche quando abbiamo imparato a camminare, saremo caduti un sacco di volte, ma guardando mamma e papà sapevamo che era possibile farlo, i nostri modelli erano sempre li’ a mostrarci come fare. Tutti siamo passati da li’ o tutti camminano, ( a meno che non abbiano una malformazione fisica) nessun dubbio su questo.

FORMAZIONE

Ma quanto è importante le formazione ed avere la giusta mentalità per vincere. Sapere che le condizioni non sono statiche, che le cose cambiano, solo se noi decidiamo di farle cambiare.

Dobbiamo avere le giuste idee per fare grandi cose. Recentemente ho partecipato ad un evento di formazione, ed una cosa che mi ha colpito molto  è stato quanto l’emotività impedisce il raggiungimento delle  cose che vogliamo.

Un computer esegue e non si fa tante storie, il suo compito è di eseguire dei calcoli per arrivare alla soluzione. Alle volte invece noi siamo trainati dalle due cause principali. LA PAURA E L’AVIDITA’. 

Queste sono barriere che talvolta ci impediscono di raggiungere quello che desideriamo veramente.

Dobbiamo formarci, “essere candido come un angelo, ma accorto come un serpente”

 

COME MIGLIORARE LA TUA RESILIENZA

Voglio dare qualche spunto per poter amplificare la resilienza.

DIFFERENZIARE QUELLO CHE SONO DALLE AZIONI CHE FACCIO.

Primissima lezione da imparare, è che le azioni che facciamo, non possono e non devono in nessun modo influenzare quello che siamo. Noi siamo qualcosa di raro e prezioso, e niente dovrebbe influenzarci a meno che non siamo noi a sceglierlo.

Qualche volta sul nostro cammino possiamo incontrare qualcuno o qualcosa che ci vuole abbattere, e così. Se noi confondiamo l’essere con il fare, perdiamo subito, immediatamente.  La verità è che nessuno ci può far sentire inferiori o tristi o arrabbiati, se noi non lo permettiamo.

Nessuno e niente ci può rovinare la vita, se non siamo noi a cedergli questo diritto. Questa è la prima lezione importante da sapere quando si vuole intraprendere qualsiasi via, resilienza è anche questo.

SBAGLIA TANTO!!!! CADI

Nella nostra società siamo abituati a essere puniti quando sbagliamo, e la scuola è una grande maestra in questo, i voti bassi sono vissuti come una punizione, e quindi uno evita le punizioni, gli sbagli e una serie di cose emozionali che ritiene negative, per non sentire quel disagio.  SBAGLIA E CORREGGI IL TIRO  piu’ si sbaglia piu’ si impara.

OSSERVA E IMPARA DAGLI ERRORI

Fare tanti errori va bene, ma fare sempre lo stesso errore quello NO!!! Imparare ad osservare bene cosa si combina, ma evitare di ripetere la stessa cosa. Questo significa che non si è appresa la lezione, e il raggiungimento della meta è ancora lontana.

PRENDI CONSAPEVOLEZZA CHE NON SEI INVINCIBILE

Dobbiamo imparare quali sono i nostri limiti, e capire che qualche volta, faremo delle cose per cui dovremo chiedere scusa a qualcuno, ma questo fa parte della crescita. Se riusciamo a superare questo scoglio con umiltà allora possiamo vincere per noi.

AGIRE O REAGIRE?

Imparare ad agire e rendersi conto che bisogna agire nelle situazioni, e non reagire agli attacchi e neanche alle provocazioni. Riuscire a mantenere il focus sul traguardo, e non sugli ostacoli, solo questo è il segreto di quello che è il compito nostro. A prescindere dalla situazione esterna, se ci pensiamo siamo sempre noi a scegliere cosa dire, cosa rispondere, come agire, come sentirci, nessuno lo fa per noi.  Abbiamo il potere di scegliere SEMPRE!!!

Possiamo scegliere di essere delle vittime, e attirare a noi i carnefici, oppure possiamo cambiare idea e iniziare a considerare le cose in modo distaccato in modo che tutto sia qualcosa di imparare e migliorare. Una lezione per crescere e per far avverare il miracolo della trasformazione interiore. Alla fine la reazione impedisce la lucidità mentale che serve per poter sviluppare la propria resilienza.

NON PRENDERE LE COSE IN MODO PERSONALE

Ci sono persone che prendono le cose sempre in modo troppo personale. Poi danno la colpa agli altri, alla vita alla politica  e a qualcuno che non siano le proprie scelte, di quello che succede. La vita è una insegnante severa, prima ti bastona e poi di bastona ancora, fino a quando non si impara per bene la lezione.

Capire che la vita è una questione di scelte personali e che possiamo scegliere di cambiare le cose e le situazioni per renderci decisamente più felici, è una nostra decisione, gli altri non c’entrano.

Siamo noi che accettiamo le cose come sono oppure con le nostre azioni decidiamo di cambiarle.

OSTACOLI

Bisogna imparare a vedere e togliere gli ostacoli dal cammino, forse questo è la cosa fondamentale della resilienza. Non farsi influenzare troppo da situazioni che ci portano via energia e attenzioni, il segreto è tutto qui, cambiare rotta se necessario e rimanere flessibili ai cambiamenti ma determinati a vincere. Non lasciarsi scoraggiare dalle prime sconfitte sul cammino,  Proseguire e perseverare.

RESILIENZA

FUTURO

Sapere di lavorare per essere migliori di prima, di aver lottato per qualcosa in cui crediamo, e a cui teniamo, questa è la cosa importante. E’ una scelta personale l’essere resilienti, oppure lasciarsi abbattere o scoraggiare dalle avversità.

 

CONSIGLIO PER LE DONNE

Quello che ho capito  e che mi sento di consigliare, è di non arrendersi, essere costanti e determinati, alla fine paga sempre di piu’ che vivere un momento di vittoria e poi spegnarsi come una meteora. 

Pinkie Blogger

Sarò felice se vorrai contribuire con un tuo commento, o con un suggerimento ad arricchire questo blog. Questo mi aiuterà a migliorare i miei articoli e sarò felice se vorrai farlo. Questo è il mondo delle donne coraggiose che si mettono in discussione, si uniscono e vincono!!

Chi Sono