QUALE PENSI SIA L’ALIMENTAZIONE CORRETTA?

 

Al giorno d’oggi parlare di alimentazione corretta, sembra di entrare in un ginepraio dove ognuno ha la sua opinione e la sua verità. Una confusione tra cibo, dieta, associata, dissociata, di solo frutta, del gruppo sanguineo etc….

Poi vogliamo parlare degli “sbevazzoni” vari pieni di polverine studiate in laboratorio, che vanno bene per chiunque e che riducono la quantità di cibo vero che alla fine si mangia, per “essere belli e magri”.

Ma alla fine una dieta alimentare a cosa serve???

Il mio pensiero è  che ogni persona è unica e come tale va’ trattata, nella sua visione olistica e completa, ed il cibo è una parte importante, nella vita di ciascuno di noi.

Ogni sette anni le cellule del corpo cambiano, le situazioni personali della vita cambiano.  Ognuno dovrebbe modificare, in base alle varie esigenze, anche il cibo se necessario per avere una salute ottimale.

La dieta alimentare corretta dovrebbe servire ad avere una mente lucida, ad avere un corpo sano,  e il fatto di essere magri dovrebbe essere una conseguenza. La vita è piena di sfide, e per viverla al meglio bisogna avere un corpo scattante, ed in buona salute.

 

SCENA IDEALE

Facendo un passo indietro, e lasciando le cose semplice, direi che un’alimentazione corretta dovrebbe essere qualcosa che contribuisce il corpo e la mente ad avere energia, per poter affrontare le sfide della giornata, e della vita.

I cibi errati, troppo pieni di zuccheri o cibo spazzatura, tolgono energia al corpo, che deve impiegare molte ore per digerire un cibo non adatto, quindi sarebbe come mettere del disel, nel serbatoio della benzina e sperare che l’auto dia ugualmente scattante….

Tutto quello che non contribuisce a questo stato di salute ottimale direi che è una dieta scorretta.

Ma quella che io voglio chiamare DIETA ALIMENTARE CORRETTA, dovrebbe essere composta di cibo vero, combinato tra alimenti sani ed in proporzioni giuste, in modo da non far avere al corpo carenze.

Voglio subito dire che questo esposto è frutto di un ragionamento logico, e chiunque con un minimo studio può arrivare alle stesse conclusioni.

OGNUNO E’ RESPONSABILE DELLA PROPRIA CONDIZIONE SIA FISICA CHE MENTALE!!!!

 

SINDROME DEL LUNEDI’

Molte persone, si svegliano con la sindrome del lunedì, in cui si inizia la settimana con uno stato di rassegnazione mista a frustrazione. perché stanche sia fisicamente che mentalmente.

Spesso non si rendono veramente conto di quanto in tutto questo quadro, l’alimentazione ed il cibo che ingeriscono contribuisca a questa condizione.

Si perché magiare in modo scorretto fa sentire stanchi, senza energie e con solo la voglia di fare la pennichella perenne.

ALIMENTAZIONE
SINDROME DEL LUNEDI’ E ALIMENTAZIONE (pixabay)

IL MOTIVO

Quanto esposto, in questo ragionamento, non è una legge scritta da Mosè, ripeto è solo il frutto di un ragionamento logico, e di anni di ricerca per riuscire a raggiungere una vita da vivere MIA!!!.

Anni fa’ la mia alimentazione era basata prevalentemente di farine lavorate e zuccheri, avevo dei picchi glicemici da paura (L’indice glicemico è il valore, riferito agli alimenti che contengono carboidrati, che indica la velocità di digestione e all’assorbimento con cui aumenta la concentrazione di glucosio nel sangue in parole semplici, quanto velocemente il cibo ingerito si trasforma in zucchero che poi entra in circolo nel corpo)

Insomma quella sensazione di pesantezza e di sonno che viene dopo aver mangiato un bel piattone di pastasciutta con quel bel sugo di ragu’ misti a succulenti brasati per finire con dolcetti vari. Ecco io dovevo dormire per ore (pausa pranzo, ed in ogni momento libero ero sempre così stanca che mi riposavo continuamente, e ogni cosa era una fatica.

Tutto era causato sempre dalla mia alimentazione sbagliata!!!

Allora non sapevo cosa causava tutta quella stanchezza, ho cercato e ricercato, alla fine ho trovato le mie risposte. Ho trovato una persona competente che mi ha aiutato a comprendere e a vivere una vita diversa, ecco perché alla fine questo articolo. Ripeto lo scopo di questo scritto, è quello di prendere qualche spunto che possa aiutare a stare bene, nella confusione di diete varie.

Oggi riesco a vivere una vita ” normale” e magari anche qualche altra persona ha lo stesso tipo di difficoltà, mi piace pensare di essere d’aiuto. Certo ho dovuto cambiare tante cose, ed assaggiare alimenti diversi da quelli a cui ero abituata, ma lo rifarei altre mille volte, visto che oggi riesco a svegliarmi al mattino, bella produttiva, e andare a dormire alla sera, senza bisogno di riposi intermedi.

 

COSA NON MANGIARE E PERCHE’

Personalmente cerco di evitare le farine troppo lavorate, perché mi tolgono energia, preferisco farine integrali, quelle mi causano meno difficoltà, ed hanno un indice glicemico molto più basso.

Preferisco non mangiare troppa carne,Gary Yourofsky- Il Miglior discorso che potrai mai sentire lascio qui un link, per chi volesse sapere un po’ di come e cosa fanno le bistecchine cosi’ succulente, e quale sia l’alimentazione giusta, secondo questo attivista con documenti e slide.

Evito zuccheri, ho sperimentato sulla mia pelle cosa si prova, una vera e propria crisi di astinenza  quando ho tentato di eliminarli, mi sono ritrovata seduta sul divano a desiderare dolcetti vari…., preferisco prodotti naturali quale la Stevia o lo sciroppo d’acero.

Non bevo alcolici per scelta, non gradisco la sensazione che mi lascia l’alcool, un intontimento, e poi il fegato urla.

Non sono così fiscale e qualche volta gli sgarri ci sono, ma oggi sono consapevole di cosa vado incontro quando cedo alle “voglie”.

Questo mondo è fatto di cause ed effetti, l’importante è SAPERE a cosa si va incontro , infondo IL POTERE DI SCELTA E’ SEMPRE SUPERIORE.

ALIMENTAZIONE SANA

Il cibo è gratificazione immediata, e troppo spesso diventa il sostituto di un altro tipo di nutrimento, ( mancanze di un vero e proprio nutrimento affettivo o spirituale) e quindi spesso si riversa sul cibo qualcosa che dovrebbe essere ricercato altrove.

Abbiamo capito cosa è meglio mangiare e perché, ma allora quali sono quei piccoli dati stabili per essere in salute, e quali sono le logiche che stanno dietro?

Ecco tra un attimo i ragionamenti e le logiche, che vengono prima di tutto.4

 

DEFINIZIONI SEMPLICI

Parto dalle definizioni, molto semplici, ripeto lo scopo non è quello di fare un trattato sulla nutrizione,  ma solo cercare di capire cosa mangiare per stare bene.

 

CARBOIDRATI

Carboidrati essi svolgono la funzione energetica e trasporto di energia, sono la benzina che ci permette di far funzionare il corpo.

  • frutta,
  • verdura,
  • pane, cereali e prodotti a base di cereali,
  • latte e prodotti caseari,
  • alimenti con aggiunta di zuccheri (ad esempio torte, biscotti e bevande dolcificate).
  • e migliori fonti di carboidrati (frutta, verdura, legumi e cereali integrali) forniscono inoltre le vitamine, i minerali e le fibre essenziali, nonché molti importanti fitonutrienti.

 

PROTEINE

Le proteine vengono spesso definite i mattoni che compongono l’organismo partecipano infatti allo sviluppo ed al mantenimento degli organi e dei muscoli.

  • Fagioli: borlotti, cannellini, dall’occhio, corona, lamon, neri messicani, rossi, pavone, bianchi di Spagna
  • Lenticchie: di Rodi, di Castelluccio, giganti, rosse decorticate, verdi
  • Soia: gialla, rossa – più propriamente chiamata fagioli azuki, verde – più propriamente detta fagioli mung
  • Ceci (tradizionale in alcune regioni il loro uso anche in forma di farina)
  • Cicerchie
  • Fagiolini
  • Fave
  • Lupini
  • Piselli
  • Latte: intero, parzialmente scremato, scremato, contenente la lattasi
  • Yogurt: intero o poco grasso, al naturale o alla frutta
  • Gelati e dessert: budini, gelati al latte
  • Formaggio: fresco o stagionato
  • Uova: di gallina, anatra, ecc.

 

Le vitamine sono indispensabili per regolare buona parte delle reazioni chimiche che avvengono nel nostro corpo , comprese quelle energetiche. Si tratta di sostanze indispensabili alla vita che vanno assunte con gli alimenti, poiché l’organismo non è in grado di produrle. Principalmente si trovano in frutta e verdura.

Mi limiterò a parlare solo di questi alimenti.

 

COSA MANGIARE??

Sicuramente nutrizionisti con certificati e lauree, potrebbero dissentire, ma queste sono le cose che per me hanno funzionato, sono I MIEI DATI STABILI SULL’ALIMENTAZIONE che uso e che mi fanno sentire sazia e in buona salute.

In un’altro articolo ho già parlato di COLAZIONE SANA e dei motivi per cui questa colazione è migliore di altre.

Bere molta acqua e tisane, soprattutto a digiuno, per mantenere una adeguata idratazione, e aiutare l’organismo a eliminare le tossine dal corpo.

Mangiare sempre UNA SOLA PROTEINA PER VOLTA ( evitare di mischiare del tonno con mozzarella, o l’uovo).

Il piatto dovrebbe essere composto da circa un quarto di proteine, un quarto di carboidrati semplici e  per il resto verdure, che dovrebbero comporre il 50 % del piatto.

Il motivo di questo è semplice, se mangi solo carboidrati, cioè zuccheri, si hanno i picchi glicemici, se si mangia solo proteine, dopo poco tempo si ha fame, l’unione di questi due elementi, aiuta il corpo ad essere sazio, a lungo.

Un esempio, potrebbe essere insalata con i vari colori, e del tonno, evitare, tonno mischiato con mozzarella, uovo) solo una proteina per volta.

Spezza-fame, provare a sostituire i dolcetti con un frutto abbinato a della frutta secca, mela e noci, oppure pere e mandorle.

Non cenare troppo tardi alla sera.

Evitare lieviti. e cibi elaborati. o troppo cotti.

Usare cibi freschi e di stagione, evitando quelli troppo cotti o lavorati.

Usare molti semi e spezie nelle insalate.

Poi usare solo olii di prima spremitura a freddo, gli altri estratti a caldo, hanno perso molti delle proprietà nutritive.

 

UN ESEMPIO DI PIATTO UNICO., BUONISSIMO!!

Carciofi, tonno, pomodori, rucola, semi misti, capperi, germogli, mela, olive, olio di semi, origano.

 

CONSIGLIO PER LE DONNE

Il mio consiglio è quello di trovare una buona nutrizionista, che ama il suo lavoro,  il cui unico scopo è quello di aiutare VERAMENTE ED ONESTAMENTE le persone ad essere sane, che non significa necessariamente magre alte e bellissime.

Spendere del tempo su se stesse per capire quale tipo di alimentazione favorisce e nutre il corpo, e quale invece lo distrugge. Di quali emozioni ognuno ha bisogno per ricevere il nutrimento che lo tiene viva e che sia staccato dal cibo.

Il mio augurio per te è quello di riuscire a vivere una vita piena ed in salute, per riuscire a raggiungere tutti i tuoi sogni e desideri, ma potrai riuscire solo con un corpo in salute.

 

 

piera chiello pinkie per le donne

Sarò felice se vorrai contribuire con un tuo commento, o con un suggerimento ad arricchire questo blog. Questo mi aiuterà a migliorare i miei articoli e sarò felice se vorrai farlo. Questo è il mondo delle donne coraggiose che si mettono in discussione, si uniscono e vincono!!

Chi Sono